LA STREGA DEL BOSCO

VIVIANA PUECHER & MICHELE FILIPPI – 2012

L’obiettivo di Viviana Puecher e Michele Filippi è narrare una storia discreta, innescando un pensiero fantastico che guarda all’essenza primordiale del tempo e dello spazio. Il lavoro prende avvio da una leggenda scritta dagli artisti per la valle di Ledro. Ciò che è fisicamente instabile appartiene al regno dell’immaginazione, mentre la pietra diventa tangibile fondamento di memoria e conoscenza. Pietre di fiume e granito sono i materiali con cui dare forma alla leggenda costruita nella sua forma narrativa e articolarla in quella materiale. L’installazione reinterpreta il linguaggio della Land Art assimilandovi forme riconosciute e ataviche. Le pietre impilate una sull’altra suggeriscono una forma vagamente umana, la strega, che diventa il catalizzatore delle energie presenti nel bosco e nella natura e le restituisce alle persone che attraversano il percorso.